Menu
RSS

I cookie sono utilizzati per tenere traccia delle visite al nostro sito e per il suo funzionamento Cosa sono i cookie?

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIE

Nuove norme GDPR

Cosa sono i cookie?

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizziamo

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,

Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'

Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'

Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'

Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'

Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "

 

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web   ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser :http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

Mantova, sogni che si realizzano

Grande onore e tanta commozione per il nostro Cavaliere e volontario Anpana Onlus, sezione di Mantova, Petrit Kozeli, in proprio e in nome e per conto di ANPANA Onlus, nelle scorse settimane è riuscito a coronare un sogno coltivato a lungo e con dedizione, che ci riempie di orgoglio: incontrare Papa Francesco, stringergli la mano e raccontargli del suo incontro con la Fede, del vuoto scavato dall'ateismo di Stato e della pienezza attuale, che scalda la sua vita e ha regalato alla sua famiglia il conforto di una prospettiva. L'incontro è avvenuto il 16 dicembre in Vaticano, nella sala Clementina, in coda all'udienza dei giornalisti cattolici, alla quale Petrit ha partecipato come fotografo del settimanale La Cittadella insieme al direttore Giovanni Telò. Nonostante il Papa fosse alla sesta udienza della mattina, come nel suo stile, ha voluto salutare personalmente i quattrocento ospiti, regalando a ciascuno di loro una stretta di mano e qualche parola. «L’emozione era talmente forte che avevo paura di bloccarmi e non sapere più cosa dire – ricorda Petrit – Ma poi il sorriso di Francesco mi ha dato fiducia». Incoraggiandolo a mettere in fila le parole: «Santità, tramite lei desidero ringraziare la Chiesa cattolica, che mi ha fatto conoscere Dio. Io non sapevo chi fosse, a causa dell’ateismo di Stato in Albania». «È una bella testimonianza!» si è illuminato il Papa, tenendo la mano di Petrit tra le sue. «È stata la giornata più bella della mia vita» ripete adesso il Cavaliere Kozeli, che, tornato a casa, ha condiviso la sua gioia piena con la sua famiglia. La moglie Zhuljeta e il figlio Eltjon, con i quali è arrivato a Mantova 27 anni fa, da Tirana, con il visto dell'ambasciata sul passaporto e la speranza di sciogliere un problema familiare. Della traiettoria di Petrit abbiamo già scritto in queste pagine, della meravigliosa storia di questo albanese d’Italia e italiano d’Albania, fotografo di Stato nella sua prima patria e calzolaio nella seconda (dove di recente ha ripreso in mano la macchina fotografica per La Cittadella), senza mai perdere il sorriso e l’orgoglio, con l'espressione pulita di chi alla vita è comunque riconoscente. Tra le gioie più intense della sua vicenda personale si colloca anche il titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, del quale Kozeli è stato insignito nel 2014. Onorificenza, che Petrit ha voluto dedicare «a chi si comporta con dignità e onestà in questo Paese. Albanesi e non, italiani compresi», confortato dall'attenzione e dalla sensibilità che lo Stato riserva alle persone perbene. Quelle che il bene lo fanno in silenzio, senza vanità. Come l’impegno di Kozeli in veste di mediatore culturale, la sua dedizione al volontariato, l’aiuto offerto senza pretendere nemmeno un grazie. Poi la raccolta del cibo per gli animali e l’attività presso il centro recupero animali Loghino Bosco, dell’Anpana di Mantova. La fede assoluta nel valore della pace, che nel caso di Petrit ha messo in moto e circolo un sentimento largo: dalla sua bottega di calzolaio al Quirinale prima e in Vaticano poi, con la mediazione della Prefettura, dell'ambasciata d'Albania e la collaborazione del Comune. Due paia di scarpe – uno tricolore inviato al Presidente Napolitano, l’altro rosso Albania a Papa Francesco – accompagnate da un messaggio rivoluzionario nella sua semplicità: «Camminiamo insieme». E di strada ne ha fatta tanta, il nostro Cavaliere e Volontario Anpana Onlus, sezione di Mantova Petrit Kozeli.
Leggi tutto...

Protezione Civile per gli animali : è legge!

  • Pubblicato in News
Finalmente la protezione civile ha tra le sue finalità e tra le attività da svolgere, l’azione di soccorso e l’assistenza degli animali colpiti da calamità naturali, al pari delle popolazioni umane. Il Decreto Legislativo n.1 , pubblicato in Gazzetta Ufficiale “Codice della protezione civile” è stato ottenuto grazie alla mobilitazione nell’ultimo anno delle associazioni Animaliste. Il riferimento legislativo agli animali è importante rafforzare e dare oggettività a quanto già avviene negli interventi in caso di terremoti, alluvioni, eventi eccezionali. Così si potrà dare un contributo volontario specializzato, all’attività di salvataggio, di recupero, messa in sicurezza e sistemazione degli animali domestici.
Leggi tutto...

Marina Ripa di Meana ci ha lasciati

E' morta Marina Ripa di Meana. Da anni combatteva contro il cancro. Una voce fuori dal gruppo, anticonvenzionale e molto schietta. Ha scritto diversi libri, i miei primi quarant’anni nel 1984, Vizi, veleni e velette nel 1990, Lettere a Marina nel 2006, Roma al Rogo nel 2008. Da sempre animalista e ambientalista, si era battuta attraverso svariate campagne contro lo sterminio dei cuccioli delle foche, contro l’uso per moda e vanità delle pelli e delle pellicce, contro le corride, contro gli esperimenti nucleari francesi nell’atollo di Mururoa, contro lo sventramento del Pincio (2008), contro la chiusura dello storico Ospedale di San Giacomo nel cuore di Roma (2008) e di recente per la diagnosi precoce dei tumori. ANPANA ONLUS, esprime cordoglio ai familiari e piange una animalista ed ambientalista, unica.

Leggi tutto...

Vallo della Lucania, scoperto canile irregolare, denunciato proprietario

I CONTROLLI SONO STATI ESEGUITI DAGLI UOMINI DELL’ANPANA

 

Blitz dell’Anpana in una proprietà privata. Qui i volontari hanno individuato, all’interno di un terreno, 14 cani che sarebbero stati tenuti, secondo la denuncia, in condizioni igieniche precarie. Per questo il proprietario è stato segnalato alla Procura di Vallo della Lucania.

I controlli dell’Anpana sono partiti in seguito alle segnalazioni di alcuni residenti che parlavano della presenza di animali trattenuti in ricoveri non idonei. Quando i volontari, diretti da Vincenzo Senatore, sono giunti sul posto, hanno rinvenuto tredici metici e un beagle tra l’altro privi di microchip, così come previsto invece per legge.

 

Il proprietario del terreno, B.N., 57enne vallese, è stato denunciato per detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e in spazi inadeguati.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Powered by ANPANA  2018 tutti i diritti sono riservati - all right are reserved - Informativa sulla Politica dei Cookie