Menu
RSS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIE

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizziamo

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,

Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'

Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'

Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'

Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'

Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "

 

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web   ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser :http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

Intensa attività delle Guardie Ecozoofile Anpana Calabria

Continua incessantemente la proficua attività delle Guardie Ecozoofile Anpana della Regione Calabria, coordinate dal Dir. Sup. Dott. Carmine Levato.

ROCCABERNARDA – Le Guardie Ecozoofile di Anpana Calabria, in data 01 settembre 2014, hanno effettuato un servizio d’istituto finalizzato alla prevenzione e repressione del dilagante fenomeno dei delitti in materia di maltrattamenti di animali  nel territorio Comunale di Roccabernarda e segnatamente all’interno della Fiera denominata “Mulerà”. Mulerà sta a significare fiera di muli e non solo perché una volta, la manifestazione della fiera, oltre a durare una settimana era affollata di ogni specie di animali (pecore, capre, asini, cavalli, muli, maiali, buoi, pennuti). Un antico epifonema paesano così recitava: "A la fera di Mulerà, muli, cavalli e ciucci in quantità". Durante il servizio sono stati controllati quattro cittadini di nazionalità marocchina, i quali all’interno del proprio furgone trasportavano circa 1000 volatili e 400 anatre. Da una prima verifica è emerso che gli stessi avevano acquistato i pennuti in una azienda agricola di Salerno per circa 1000 euro. Il controllo è stato poi esteso al banco, che i quattro extracomunitari avevano allestito nell’occasione, senza rilevare infrazioni amministrative, sono al vaglio eventuali responsabilità penali dei quattro in merito alla detenzione e alla messa in vendita dei pennuti, infatti alcuni di questi presentavano delle ferite causate dall’affollamento nelle gabbie.

Il Dirigente Interregionale Dott. Carmine Levato, nel ringraziare i Volontari per l’intervento effettuato, ha invitato le altre Associazioni Protezionistiche di unirsi all’ANPANA affinché anche nel territorio Comunale di Roccabernarda e in quelli viciniori, i rispettivi Sindaci, sull’ esempio di altri comuni Calabresi e di altre città del Nord Italia, all’approssimarsi di  fiere e/o mercati, attraverso apposita ordinanza Vietano, l’esposizione, la vendita e l’offerta di animali vivi su tutto il territorio comunale durante ogni genere di manifestazione, anche ai sensi del DPR 31.03.1979. Potendo all’attenzione, dei Signori Sindaci, il dramma e la sofferenza che gli animali subiscono quando, prima di essere messi in esposizione e vendita all’interno delle citate manifestazioni vengono costretti, molto spesso, a debilitanti viaggi di trasferimento in condizioni di trasporto e detenzione particolarmente disagiati, per poi essere esposti per tutta la giornata sotto il solo senza cibo ne acqua pregiudicando così la loro salute.

CROTONE- Durante l'espletamento di un servizio d’Istituto finalizzato alla prevenzione e alla repressione del fenomeno delle violazioni in ambito ambientale espletato nel territorio del Comune di Mesoraca  e precisamente in località Serra Rossa, le Gez rinvenivano una prima area adibita a discarica abusiva, composta da rifiuti speciali: eternit, pneumatici, materiale ferroso e plastica. Successivamente, le Guardie dell’Anpana rinvenivano un secondo sito, anche questo adibito a discarica di rifiuti speciali del tipo eternit, nel comune di Isola di Capo Rizzuto nei pressi della zona aeroportuale Sant'Antanna.

Il responsabile delle Guardie ha inoltrato al Sindaco, dei  Comuni interessati, una richiesta affinchè si attivi per le procedure necessarie, previa contestuale emissione di Ordinanza Sindacale come previsto dall’art. 192 comma 3  del Dlgs nr. 152/2006, per la rimozione urgente del sito composto da rifiuti speciali rilevati e di ogni altra eventuale ulteriore presenza di rifiuti urbani misti ed assimilabili.

Dei due rinvenimenti è stata informata sia la Procura della Repubblica sia il Sig. Prefetto della Provincia di Crotone.

La quaglia è un galliforme della famiglia dei Phasanidae (Nome scientifico: Coturnix coturnix ) del tutto speciale, unica specie appartenente a questo ordine a migrare nel continente africano durante l’inverno. Presente nelle nostre pianure e nelle zone collinari, è però difficile da individuare grazie al piumaggio perfettamente mimetico e alla sua tendenza a fuggire al minimo rumore, spostandosi velocemente sulle zampe. La forma è tondeggiante, la coda molto corta e le ali lunghe, adatte ad affrontare i lunghi spostamenti migratori. La Quaglia predilige la pianura o al limite la collina e si stabilisce in aree coltivate a cereali, soprattutto frumento e segala. Inoltre non sopporta i climi estremi: fugge dal troppo caldo, dal troppo freddo, dall’aridità e dell’umidità eccessiva. Per nidificare necessita di ambienti aperti, pianeggianti o in moderata pendenza. I nidi in genere sono leggermente scavati nel terreno dei campi e contengono fino a quattordici uova, che vengono covate  per una ventina di giorni. I piccoli crescono in fretta: presto con l’aiuto della madre imparano a trovare il cibo da soli. Entro la sesta settimana sono del tutto sviluppati e autonomi.

Nonostante il citato volatile sia protetto dalla Direttiva nr. 2009/147/CE del Parlamento Europeo del 30 novembre 2009 in Italia, come ogni anno, giorni 21 inizia la stagione venatoria e con essa  la mattanza di questo particolare e curioso volatile.

I bracconieri, per addivenire con facilità alla cattura del pennuto, utilizzano qualsiasi mezzo specie quello illegale quale il richiamo elettromagnetico. Questo apparecchio, viene posizionato nelle pianure dalle ore 22:00 alle ore 06:00 quindi nell’arco della notte, emana il canto del volatile, il quale udendolo si annida proprio nella zona ove i bracconieri hanno posizionato l’apparecchio…il gioco è fatto in quanto la mattina verso le ore 07:00 in quella zona puntualmente arrivano i malavitosi iniziando a sparare a destra e a manca uccidendo l’incolpevole volatile.

L’Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente “ANPANA” della Regione Calabria, da sempre attenta a questa tematica con i propri Soci Operatori “Guardie”, in questo periodo, ha  potenziato i controlli sul territorio, mettendo in campo una serie d’interventi a rotazione affinché siano rispettate le regole imposte dalla legge nazionale 157/92 sulle norme per la tutela della fauna selvatica e la gestione programmata dell’esercizio venatorio.

Questi servizi di prevenzione hanno permesso di individuare e sequestrare quattro richiami elettromagnetici tutti emanavano il canto della quaglia ed alimentati con una batteria per veicoli.

Questi sequestri, a caccia ancora chiusa, mettono in risalto  l’accanimento dei bracconieri nei confronti del volatile.

Il personale dell’Anpana ha pertanto segnalato con la relativa informativa di reato, per ora a carico di ignoti, alla competente Procura della Repubblica di Crotone che ha immediatamente convalidato il sequestro.

Sono in corso, comunque, le indagini dirette all'individuazione dei responsabili di tale attività venatoria illegale.

Ultima modifica ilMartedì, 30 Settembre 2014 22:33
Torna in alto
Powered by ANPANA ONLUS   2016 tutti i diritti sono riservati - all right are reserved - Informativa sulla Politica dei Cookie